25-07-2017 04:30
..::home::..
Sito ufficiale della Pro-Loco di Brufa - Per informazioni:
   
STORIA
PRO LOCO
SCULTORI A BRUFA
BRUFARTE GIOVANI
BRUFA IN FESTA
ASSOCIAZIONI
TURISMO
LINKS

MULTIMEDIA
FOTO
STAMPA
EVENTI



1987 1988 1989 1990 1991 1992
1993 1994 1995 1996 1997 1998
1999 2000 2001 2002 2003 2004
2005 2006 2007 2008 2009 2010
2011          
SCULTORI A BRUFA
La Strada del Vino e dell'Arte

clicca per ingrandire la cartina di Brufa e vedere la dislocazione delle sculture
1987 - Massimo PIERUCCI - Brufa
1988 - Marcello SFORNA - L'equilibrista
1989 - Mario PIZZONI - La Serena di Tuoro
1990 - Agapito MINIUCCHI - Thaun
1991 - Giuliano GIUMAN - Ianuae
1992 - Aurelio DE FELICE - La montanara
1993 - Bruno LIBERATORE - Torri
1994 - Nino CARUSO -Il portale di Dioniso
1995 - Loreno SGUANCI - Il grande segno
1996 - Umberto MASTROIANNI - Primavera per Brufa
1997 - Mirta CARROLI - Il tempio delle voci
1998 - Carlo LORENZETTI - Arc-en-ciel
1999 - Joaquin ROCA-REY - Sursum corda
2000 - Nicola CARRINO - Progetto Brufa Costruttivo Modulo L
2001 - Giuliano GIULIANI - Tronco
2002 - Gino MAROTTA - Grande alone
2003 - Eliseo MATTIACCI - Porta di Castelgrifone
2004 - Mauro STACCIOLI - Brufa 04
2005 - Valeriano TRUBBIANI - Il volo frenato
2006 - Pietro CASCELLA - La Fontanina
2007 - Teodosio MAGNONI - L'ara
2008 - Federico BROOK - Le nuvole di Brufa
2009 - Umberto CORSUCCI - Vitalitą
2010 - Ettore CONSOLAZIONE - Contro tutti i terrorismi
2011 - Beverly PEPPER - Brufa Broken Circle
Nel 1987 prende avvio la manifestazione "Scultori a Brufa".
"La Strada del Vino e dell'Arte", è tratta di un percorso di sculture contemporanee di artisti noti, che incorona uno dei paesaggi più ridenti d'Italia e una serie di colline enologicamente tra le più importanti del mondo. Da anni ormai sulla collina di Brufa, frazione del comune di Torgiano, luogo di elezione per la coltivazione della vite, si sta realizzando un'esperienza artistica tra le più originali e moderne, che sottolinea il connubio tra la scultura e il paesaggio, celebrando il vino come elemento di continuità con la cultura tradizionale. Un tema davvero comeplesso quello del rapporto tra arte plastica e natura, che assume tratti ambiziosi se ci si riferisce ad uno spazio in cui dominano i segni dell'incessante attività dell'uomo-agricoltore che, intervenendo da protagonista, ha trasformato e' permeato di sé il paesaggio.
Le sculture che ogni anno vengono collocate, in via permanente, su questa collina del territorio torgianese, vogliono essere la testimonianza dell'incontro dell'arte con l'ambiente naturale e soprattutto con gli uomini che l'hanno modellato e che continuano a trasformarlo.
Si tratta di un incontro profondo, vivo ed intenso, che propone un rapporto diretto dell'artista con gli abitanti, con la loro storia ed esperienza.
Sta in tutto ciò l'originalità e la forza di un evento culturale come "Scultori a Brufa", un luogo disegnato dalla sapiente mano dell'uomo, dal retaggio di una conoscenza e tradizione antica, così come dall'incessante bisogno di cambiare, di trasformare e migliorare.
L'iniziativa è organizzata da: Comune di Torgiano, Provincia di Perugia e Pro-Loco di Brufa.